dal 14 Giugno al 13 Luglio ordina a domicilio chiamando al
051 0284823*
* ordine minimo 40€ - dalle 19.00 alle 23.00 scarica il menu

Well Done in the world #3 – Haché

Unknown
A noi piace il cibo, il cibo fatto bene, e ci piace così tanto che vi portiamo in giro per il mondo, almeno con la mente e la gola, per farvi conoscere luoghi di “well done burger” e persone che cucinano buono e sano. Posti da segnare per i vostri prossimi viaggi, o da sognare restando qui, posti da conoscere insomma.

Dopo aver viaggiato in lungo e in largo per il globo, da New York a Sydney, torniamo nella nostra cara, vecchia Europa e atterriamo a Londra, la capitale mondiale delle tendenze, delle mode e del “se piace qui, presto ne sentirai parlare anche dall’altra parte della Terra”.

Ci conoscete, preferiamo le sorprese e le scoperte al prevedibile, perciò evitiamo le zone trendy e turistiche del centro città per spostarci invece a nord, oltre il Tamigi, precisamente nel quartiere di Camden, noto per i suoi mercati e la frequentazione alternativa di studenti e turisti.

Unknown-3Proprio qui, infatti, iniziò più di 10 anni fa l’avventura nel mondo dei burger gourmet di Suzie e Berry Casey e della loro numerosa e appassionata famiglia. Conosciutisi in una famosa agenzia pubblicitaria, non solo coronano il loro amore con 4 figli ma iniziano a coltivare la loro passione per la Francia, decisiva per la loro prima attività nel mondo del cibo, la crêperie più famosa del quartiere di Camden. Da qui al burger gourmet di forte ispirazione francese il passo è breve, tanto quanto lo spostamento in un derelitto e piccolissimo locale su Inverness Street che, riportato allo splendore, dal 2004 ospita il primo e ormai iconico Haché Camden.

Lo splendore lo ha messo Suzie con un arredo caldo e très chic, decori graziosi e moderni da piccolo bistrot parigino. Il gusto invidiabile dei burger, invece, è tutta farina del sacco di Berry, fermo sin dal primo momento nell’idea di offrire una qualità inarrivabile con le migliori materie prime, dalle carni del macellaio della Regina alle freschissime verdure in arrivo giornalmente da Covent Garden. Un esempio dell’offerta di Haché? Prendete il Louisiana, un burger entrato in menu nel 2006 e da allora mai più cancellato a furor di popolo grazie alla sua salsa unica di burro di arachidi e formaggio fuso. Altro elemento distintivo è da sempre l’uso di una pane tipo ciabatta anziché il classico bun, ottima idea a giudicare dal responso dei clienti.

18b3Steak-Mexican_WRIl successo, infatti, è enorme – anche grazie all’apprezzamento di Amy Winehouse, leggenda di Camden, e del Guardian – e Suzie e Berry non si fermano più, aprendo un locale dopo l’altro in ogni zona di Londra, da Chelsea a Clapham, da Shoreditch al recentissimo arrivo a Balham, locali gestiti via via con l’aiuto e la passione di tutti i figli, una vera burger family quella dei Casey!

Insomma, qualità e attenzione, passione e ricercata semplicità sono gli ingredienti vincenti per Haché, componenti fondamentali che anche noi cerchiamo di non dimenticare mai nel nostro lavoro di ogni giorno. Perciò alla prossima visita alla Regina e alla sua Londra, fate un salto da Haché, godetevi le creazioni di Berry e i suoi chef e gli squisiti arredi di Suzie e tornate a raccontarcelo!

Alla prossima tappa del nostro giro del mondo “ben fatto”! ;)

Well Done in the World #2 – Chur Burger

A noi piace il cibo, il cibo fatto bene, e ci piace così tanto che vi portiamo in giro per il mondo, almeno con la mente e la gola, per farvi conoscere luoghi di “well done burger” e persone che cucinano buono e sano. Posti da segnare per i vostri prossimi viaggi, o da sognare restando qui, posti da conoscere insomma.

Dopo la prima puntatina a New York nel graziosissimo bistrot by Chloè, oggi prendiamo l’aereo e attraversiamo il Pacifico per sbarcare ai nostri antipodi nell’incredibile Australia e nella sua città più popolosa e rappresentativa: Sydney. Multiculturale come poche altre città nel mondo, Sydney è anche la capitale culturale del Paese, il riferimento per le nuove tendenze giovani e globali sul piano sociale, artistico e musicale, di stile e anche di cibo.

UnknownNon è un caso se proprio Sydney, e in particolare nel suo quartiere più trendy, ricercato e sfacciatamente alla moda di Surry Hills, è la casa scelta da Warren Turnbull per ospitare la traduzione in attività del suo grande amore per i burger. In realtà Chur Burger nasce nella location attuale dopo l’incendio che ha distrutto l’Albion Street Kitchen, ristorante di grande ricercatezza che ha fatto le fortune dello chef neozelandese. Proprio questa prova del fuoco sembra aver acceso ancor di più la vulcanica creatività di Turnbull, che oggi al Chur propone un menu di burger tanto gustosi quanto sorprendenti, uno spettacolo per gli occhi e per il palato che parte da ingredienti semplici lavorati e trattati il meno possibile, con un occhio alla personalizzazione e alla cura del cliente. Ma altre parole sono superflue di fronte a tali meraviglie, osservate voi stessi la gallery del Chur Burger e avrete un’immediata voglia di salire sul primo aereo intercontinentale e conoscere tutti i segreti di Surry Hills.

Alla prossima tappa del nostro giro del mondo “ben fatto”! 😉

Footer background
scrivici su info@welldoneburger.com
Il messaggio è stato inviato ! Error! Please validate your fields.
Clear
© 2014 YCG // BURGERONE SRL
P. IVA 03288891207 Privacy